Il Giro d'Italia

Borghi liguri

Si respira aria antica in questa parte poco conosciuta di Liguria, piccole perle immerse nella quiete e nella pace dell’Appenino ligure  che hanno uno sguardo al mare.

 TOIRANO (Savona)

Un borgo medievale che deve la sua fama alle magnifiche grotte aperte al pubblico nel 1953. Se si vuole fare un giro nella preistoria questo è il posto giusto, magnifiche stalattiti e stalagmiti che dal bianco si colorano di rosso puntellate da aragonite che ricorda i coralli.

Non perdetevele!

 

APRICALE (Imperia)

Un tempo abitato da celti è definito il paese sempre baciato dal sole. Sulle colline circostanti viene prodotto un pregiatissimo olio. Molto amata dagli artisti è famosa per il Castello della Lucertola, importante testimonianza storica 

SEBORGA, il principato (Imperia)

A Seborga si paga in “luigini”, c’è una principessa, un consiglio della Corona e una guardia reale. Avete letto bene, vi dirò di più ha anche una sua nazionale di calcio.

I seborghini sono fieri di affemare la legittimità del loro principato che non è riconosciuto dal governo italiano ma regala, a noi visitatori, una storia interessantissima.

DOLCEACQUA e Monet (Imperia)

Nel 1800 il suo ponte a schiena d’asino e il castello Doria impressionarono a tal punto Monet che volle farne un quadro.

Serve aggiungere altro ?!

 

TRIORIA, il Borgo delle Streghe (Imperia)

Mura di cinta, resti delle vecchie torri difensive e del castello, vicoli stretti che si incrociano fanno di Trioria uno dei borghi più belli d’Italia.

Immerso nel verde è stato teatro nel 1500 del più celebre processo per stregoneria in Italia, furono processate molte donne del posto ed è per questo che è stato soprannominato il Borgo delle streghe.

Non c’è borgo della Liguria che non sia meritevole di una visita, ognuno con la sua caratteristica, ognuno con la sua pace e la sua storia. Percorrete le vecchie strade e lasciatevi trasportare dall’ispirazione non ne resterete certo delusi.

 

 

 

Lascia un commento